Buttiamo le basi Newswire Articoli Links

17.02.05

Italian (IT)   La giunta libera il nuovo villaggio Usa In via Moro 700 villette per la Ederle  -  Categories: Rassegna Stampa  -  @ 15:33:47

Dal Giornale di Vicenza 17 febbraio 2005

La giunta libera il nuovo villaggio Usa In via Moro 700 villette per la Ederle

(g. m. m.) Via libera alla variante che trasformerà 400 mila metri quadri di terreni agricoli in via Aldo Moro nel nuovo villaggio americano.

[Continua:]

La Giunta ha ratificato la delibera presentata dall’assessore all’urbanistica Maurizio Franzina e che recepisce la richiesta di ampliare il campo Ederle avanzata dai vertici militari americani di stanza a Vicenza. Il disegno generale dell’amministrazione a stelle e strisce, infatti, è di concentrare a Vicenza nuove forze oggi distribuite in Europa, portando all’ombra di Monte Berico duemila nuovi soldati. Una prima risposta residenziale per i nuovi militari e le loro famiglie dovrebbe venire proprio da questa variante, che approderà in consiglio comunale a marzo, indicando per l’area di via Aldo Moro la medesima destinazione assegnata alla caserma Ederle o alla Chinotto o all’aeroporto. Si tratta di un rettangolo di 400 mila metri quadri, che si estende lungo via Aldo Moro, sul lato opposto della caserma e del carcere (nella foto) , dalla rotatoria con strada Bertesina in direzione del cavalcavia di Ca’ Balbi. In questo spazio verranno costruite circa 700 villette, per un’altezza massima di 9 metri. Le necessità degli americani sono di riuscire a ospitare nella nuova housing area almeno un migliaio di famiglie. I terreni sono attualmente proprietà di una ventina di privati - spiega l’assessore Franzina - gli americani affitteranno superfici e case garantendo almeno dieci anni. È ipotizzabile, quindi, che possa venire a formarsi un consorzio. Per ora, tuttavia, non ci sono progetti, che arriveranno in un secondo tempo. In questo momento ci sono alcune prescrizioni: nessuno sbocco automobilistico su via Aldo Moro, soltanto sul rondò con strada Bertesina. Questo perché tecnicamente non si tratta di un nuovo villaggio, ma di un ampliamento della caserma. E per chiarire ulteriormente il concetto, l’amministrazione americana dovrà realizzare un sottopasso sotto via Aldo Moro. Per un anno, anticipa Franzina, si vedranno girare le carte per perfezionare l’iter burocratico della variante urbanistica. Oggi, intanto, è previsto un nuovo incontro fra il sindaco Enrico Hüllweck e una delegazione della Ederle.

Trackback (0)

Commenti:

Niente Commenti per questo messaggio ancora...

Non è più possibile pubblicare commenti per questo messaggio.

Indirizzo Trackback per questo messaggio:

http://buttiamolebasi.indivia.net/htsrv/trackback.php?tb_id=41

Trackbacks:

Niente Trackbacks per questo messaggio ancora...

Pingbacks:

Niente Pingbacks per questo messaggio ancora...

powered by
b2evolution